Gara di passione per Furci e Brovelli al rally del Reggello

Gara di passione per Furci e Brovelli al rally del Reggello

L’equipaggio Racingnetwork chiude nei dieci dopo che Furci ha dovuto gestire un lancinante dolore al braccio per tutta la gara risolto solo all’ultima prova dove la Škoda Fabia Rally2 Evo #11 ha segnato il secondo tempo assoluto.

27.06.2022 – Una gara d’altri tempi quella di Racingnetwork al Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di 6^ Zona dove Alessandro Furci è sceso in prova speciale per mettere a frutto il lavoro di preparazione e miglioramento svolto con il performance coach Andrea Nucita nelle scorse settimane.

Navigato da Edoardo Brovelli, al volante di una Škoda Fabia Rally2 Evo gestita da Erreffe Rally Team per l’occasione vestita di una esclusiva livrea verde dedicata al main partner Green Energy, Furci ha disputato una gara difficile, resa insidiosa dalle temperature torride e, soprattutto, da un imprevisto ed improvviso dolore al braccio che ha limitato pesantemente le possibilità dell’equipaggio.

Dopo la prova notturna di apertura, Furci aveva tutte le carte in regola per disputare una bella gara puntando con decisione alla top 5. Sulla PS2 ha subito staccato il quinto tempo, ma a partire dalla PS3, di quasi 15 chilometri, l’acutizzarsi di un dolore pesante al braccio destro infortunato anni fa per una caduta in moto, ha reso la corsa di Furci un vero e proprio calvario. Il pilota bolognese ha stoicamente continuato cercando di gestire il dolore, ma questa situazione ha rallentato in maniera importante il passo della Škoda Fabia Rally2 Evo #11.

Grazie all’intervento di un fisioterapista conosciuto fortuitamente al parco assistenza di Figline Valdarno, Furci è riuscito a recuperare proprio in vista dell’ultima prova, la terza ripetizione di “Figline” di 8.7km. Determinato a riscattare un weekend particolarmente sfortunato, il pilota Racingnetwork ha guidato al massimo pur senza prendere alcun rischio ed ha chiuso con il secondo tempo assoluto in prova speciale, scalando la classifica assoluta fino all’ottavo posto.

“La gara era partita con ottime sensazioni – ha commentato Furci al termine – sapevo che tenendo un buon ritmo potevamo toglierci delle soddisfazioni. Quando ho iniziato ad avvertire il dolore del braccio mai avrei pensato che avrebbe potuto diventare così forte. Non ho voluto cedere, volevo a tutti i costi chiudere la gara, però ho sofferto sia fisicamente che sportivamente perché sapevo che quello non era il mio passo. Sull’ultima finalmente ho potuto guidare come avrei voluto e il tempo è arrivato. Una grande iniezione di fiducia e determinazione non solo per me, ma per tutto il progetto Racingnetwork dato che il miglioramento che ho avuto negli ultimi mesi, grazie all’intenso lavoro con Andrea Nucita, è stato davvero notevole”.

Il team tornerà in gara il 15-16 luglio per il Rally del Casentino, terzo round dell’IRC Cup Pirelli 2022 dove Andrea Nucita è attualmente al secondo posto assoluto.

Rispondi

RACING NETWORK

Professionisti al servizio delle corse

CONTACT

Via Di Vittorio 15/17 40013 Castelmaggiore (BO)
info@racingnetwork.it comunicazione@racingnetwork.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: